Conclusa la fase a gironi della Coppa d’Asia, ospitata dall’Australia. 24 partite giocate e stiamo aspettando ancora il primo pareggio della competizione; infatti nessuna partita è finita con il risultato di parità.

Il 22 gennaio cominceranno i Quarti di Finale: ad aprire la fase ad eliminazione sarà il match tra Corea del Sud ed Uzbekistan. Partita molto interessante, sudcoreani che hanno lo scalpo dell’Australia superfavorita e che hanno vinto il Girone A, contro uzbeki, vera sorpresa della competizione, che hanno superato la più quotata Arabia Saudita e sono arrivati dietro solo alla Cina nel Girone B.

Cina che subito dopo scenderà in campo per un grande match contro i padroni di casa dell’Australia. Cinesi che hanno dominato il proprio Girone e che sono in crescita esponenziale nelle competizioni internazionali, Socceroos amareggiati per la clamorosa sconfitta subita dalla Corea del Sud e vogliosi di riscatto per non deludere milioni di tifosi.

Sfida ad alta tensione invece quella tra Iran e Iraq, che si giocherà il 23 gennaio. Tra i due paesi sicuramente non scorre buon sangue, visto che sono stati protagonisti di una guerra. Per quanto riguarda il rettangolo verde, Iran sicuramente favorito, arriva da vincitore indiscusso del Girone C concluso a punteggio pieno, mentre l’Iraq si è dovuto inchinare al forte Giappone. La tensione comunque mescolerà molte volte le carte in tavola, e ne uscirà una partita imprevedibile.

Concluderà il tabellone dei quarti il match tra Giappone ed Emirati Arabi Uniti. Giappone che non ha incontrato difficoltà nel Girone e che si candida prepotentemente alla vittoria finale, Emiri che da vera outsider cercheranno di mettere i bastoni fra le ruote ai nipponici; EAU sconfitti comunque una sola volta, di misura, dall’Iran.

Per quanto riguarda le semifinali, la vincente di Corea del Sud – Uzbekistan affronterà la vincente di Iran – Iraq, mentre la vincente di Cina – Australia affronterà la vincente di Giappone – Emirati Arabi Uniti.



As featured on NewsNow: Calcio news