Dopo due anni è ancora la terra vietnamita ad accogliere il Campionato under 19 del Sud-est asiatico. Due i campi scelti dall’Asean Football Federation, entrambi nella capitale Hanoi, l’Hang Day Stadium ed il più piccolo Vietnam Youth Football Training Center. La fase a gironi è dominata da Vietnam e Timor Est da una parte, e da Thailandia ed Australia dall’altra; le Filippine perdono tutte le partite disputate (anche un 5-0 inflitto dalla Malesia), il Laos riesce a pareggiarne una, la pirotecnica gara con il Myanmar terminata 4-4 (tripletta del centrocampista Maitee). Ed alla fine a contendersi il titolo sono le due compagini più accreditate, Australia e Thailandia, ghiotta occasione per i giovani socceroos di vendicare la pesante sconfitta patita nel gruppo eliminatorio. Partono subito forte gli aussies ed al decimo minuto Keanu Baccus incorna in rete il corner calciato da Connor O’Toole. Il raddoppio al ventesimo quando il pallone, dalla fascia, arriva in area thailandese dove Steve Kuzmanovski aggancia e di destro fulmina il portiere avversario. Verso la metà del secondo tempo l’Australia dilaga, segnando tre gol nell’arco di pochi minuti. Inizia il capitano George Blackwood che insacca dall’altezza del dischetto, continua Joseph Champness con un sinistro rasoterra e completa l’opera Kuzmanovski con il suo secondo centro personale. Sul finire del match la Thailandia trova il gol della bandiera grazie alla deviazione vincente sotto rete del subentrato Jakkit Wakkpirom. 5-1 il risultato finale per i ragazzi del ct Ufuk Talayi e quarto successo australiano nel torneo giovanile regionale.

 

 



As featured on NewsNow: Calcio news