Mentre in Europa imperversa in serata l’ultimo turno preliminare della Uefa Champions League, nel continente asiatico la competizione più rilevante a livello di club è già giunta ai quarti di finale, un turno che proprio oggi pomeriggio (ora nostrana) ha visto giocarsi le ultime due gare di andata.

Dopo che ieri il Guangzhou, trascinato da Paulinho, ha superato per 3 a 1 , in trasferta, i giapponesi del Kashiwa archiviando la qualificazione, e che i sauditi dell’Al-Hilal hanno già un piede in semifinale grazie al 4 a 1 sul Lakhwiya, oggi è toccato ai giapponesi del Gamba Osaka scendere in campo per la gara d’andata. Il club che da anni domina il campionato giapponese è volato nella tana del Jeonbuk, compagine coreana che negli ultimi anni sta facendo altrettanto nel suo campionato nazionale. Il match è stato equilibrato, ed i giapponesi, che non hanno mai sconfitto la squadra coreana nei pochi precedenti della loro storia, sono rientrati in patria con in tasca uno 0 a 0 che lascia apertissimo ogni discorso qualificazione. Per raggiungere la semifinale, nella gara di ritorno, al club nipponico servirà dunque una vittoria, mentre un pareggio con goal farebbe le fortune dei coreani.

L’altra gara pomeridiana è quella tra gli iraniani del Naft Tehran e l’Al Ahli Dubai, club degli emirati.Il fattore campo consente ai padroni di casa di partire con i favori dei pronostici in una sfida che si rivela equilibrata fin dalle prime battute. Nella prima frazione di gioco sono gli iraniani a proporsi con più convinzione dalle parti di Ashoori, mentre nella ripresa l’Al Ahli esce alla distanza trascinato dal nuovo arrivato in  avanti, Lima, ex bomber del Benfica, pagato dal club degli Emirati ben 7 milioni di euro. E’ proprio il centravanti brasiliano a trovare la rete che porta avanti i suoi al 62′ e che fissa il punteggio sullo 0 a 1 finale. Ora, agli iraniani del Naft Tehran, servirà una vittoria esterna sul campo dell’ Al Ahli per ribaltare il risultato e conquistare la semifinale



As featured on NewsNow: Calcio news
Calcio News 24/7 


LEGGI ANCHE...