Al via i match di ritorno della AFC Champions League: approdano ai quarti Kashiwa, Jeonbuk, Lakhwiya e Al Hilal.

Sconfitta indolore per il Kashiwa, che perde in casa contro i coreani del Suwon ma accede comunque ai quarti: il Suwon si porta sul 2-0 grazie alle reti di Jong e Koo, ma poi subisce il goal del Kashiwa, siglato da Kobayashi, che proietta i giapponesi ai quarti grazie al 3-2 ottenuto nella partita d’andata.

Per una coreana eliminata, una coreana passa ai quarti: si tratta del Jeonbuk a cui basta una vittoria di misura per estromettere dalla competizione il Beijing Gouan. La rete decisiva viene siglata da Edu al 73′ minuto.

Il Lakhwiya la spunta nel derby qatariota contro l’Al Sadd: dopo il 2-1 dell’andata, basta un 2-2 ai padroni di casa per passare il turno. Il Lakhwiya sblocca il match con il goal di Msakni, ma poi viene recuperato dalle reti dell’Al Sadd di Muriqui e Assadalla. Nel finale il Lakhwiya trova il goal del pari con Mohammed e si prende la qualificazione ai quarti.

I sauditi dell’Al Hilal ribaltano la sconfitta dell’andata e sconfiggono per 3-0 il Persepolis, accedendo ai quarti di finali. Al SalemAl Shalhoub e Al Dawsari siglano i goal sauditi che proiettano l’Al Hilal al prossimo turno.

 



As featured on NewsNow: Calcio news