La nazionale a stelle e strisce sta faticando oltremodo per ottenere la qualificazione ai prossimi mondiali russi. La situazione, nell’esagonale finale (il gruppo che definisce le partecipanti CONCACAF al torneo), è decisamente complessa per la nazionale USA, che in ottobre dovrà necessariamente fare risultato contro Panama e Trinidad e Tobago, altrimenti guarderà il campionato del mondo.

Una delle icone del calcio statunitense, Alexei Lalas (visto anche in serie A nel corso degli anni ’90), oggi commentatore per Fox Sports, ha deciso di sferrare una critica feroce nei confronti del gruppo nelle mani di Bruce Arena. L’ex Padova ha avuto parole pesanti per tutti, partendo dai leader storici (Dempsey e Howard su tutti) chiamati a fare un passo avanti in termini di acquisizione di responsabilità sul campo, sino ai giovani talenti come Pulisic, accusati di essere troppo soft per poter fare realmente la differenza.

La situazione, evidentemente, non è delle migliori a New York e dintorni, e il prossimo mese sarà uno dei più delicati della storia recente del soccer USA. In bocca al lupo!