Javier Saviola è stato uno dei più rappresentativi calciatori dell’intero panorama del calcio mondiale degli anni passati: il Conejo ha segnato in carriera in ben 6 campionati, compresa la nostra Serie A.

Dopo il ritiro annunciato nel gennaio del 2016, di lui si erano perse le tracce. Fino a ieri, almeno: come riportato infatti da “El Mundo Deportivo” , Saviola svolgerà il ruolo di allenatore in seconda delle giovanili dell’Ordino, club di Andorra. Più che allenare, il suo compito sarà  insegnare ai propri calciatori tutti i segreti, i consigli e gli accorgimenti tattici che lo hanno fatto diventare una vera e propria leggenda del calcio.

Dopo il ritiro Saviola si è trasferito proprio ad Andorra, dove sta studiando per conseguire il patentino di allenatore UEFA Pro, per poter allenare club di primo livello.

“Sono molto felice di questa esperienza. Non vedo l’ora di cominciare con i ragazzi” – le dichiarazioni dell’ex attaccante tra le altre di Barcellona eBenfica.

” Averlo accanto è per me e per tutta la società un’onore ed un lusso”– ha invece affermato Óscar Sonejee, allenatore in prima dell’Ordino, la nuova sfida di Javier Saviola.

 



As featured on NewsNow: Calcio news