Ay, ay, ay, ay
Canta y no llores
Porque cantando se alegran
Cielito lindo, los corazones

Le avete riconosciute? O magari le avete sentite strimpellare da un manipoli di pittoreschi mariachi per le vie della vostra città. Sono le strofe più famose di “Cielito Lindo“, la celebre ed identitaria canzone popolare messicana composta nel 1882 da Quirino Mendoza y Cortés, e considerata una specie di inno non ufficiale del Paese di Pancho Villa. In questo fine settima, los Libres y Lokos, la coloratissima barra brava a sostegno dei Tigres, le hanno intonate in memoria delle vittime dello spaventoso sisma del 19 Settembre, regalando un momento davvero commovente prima della gara con las Chivas.



As featured on NewsNow: Calcio news