DAY-1: I sedicesimi di Sudamericana partono da Caracas dove il Deportivo La Guaira ospita gli ecuadoriani dell’Emelec. La squadra di casa inizia forte e all’intervallo è già avanti 2 a 0. La ripresa comincia con il 3 a 0 dei venezuelani con la doppietta del centravanti Gonzalez. Poi si vedono gli ospiti con Gaibor che trova un gol bellissimo dai 25 metri con un destro all’incrocio. il 3 a 2 arriva su rigore. Il defintivo 4 a 2 lo segna Arrieta in contropiede. A Banfield va in scena la sfida tra i padroni di casa e il San Lorenzo De Almagro. La sblocca Jorge Rodriguez con un’incornata su calcio d’angolo e la chiude Sarmiento con una punizione dal limite. Il 2 a 0 del Banfield è meritato, San Lorenzo quasi nullo. La prima giornata si chiude in Bolivia a Santa Cruz De La Sierra dove arrivano i vice campioni colombiani dell’Ateltico Junior. l’1 a 0 ospite lo firma Maldonado con un tiro da fuori, il 2 a 0 finale l’ha segnato Toloza in contrpiede su assist di Hernandez.

DAY-2: La seconda giornata comincia con il Palestino di Nicolas Cordova in trasferta a Cusco in Perù contro il Garcilaso. La squadra cilena va subito in vantaggio con Vidal che insacca di testa a porta vuota dopo l’uscita fuori tempo di Martinuzzi su calcio d’angolo. Al 12′ è già 2 a 0 con il rigore di Valencia. AL 26′ i padroni di casa accorciano le distanze sempre su rigore con Valverde. All’84’ Santillan con un destro da 25 metri all’incrocio trova un 2 a 2 spettacolare. Ad Asuncion il Cerro ospita il Real Potosì. Il primo gol è da fantascienza su una punizione da 30 metri Rojas trova la barriera ma sulla respinta prova un destro al volo che si insacca sotto il sette dove Lapczyk non può arrivare. Poi si scatenano i padroni di casa che concludono la gara sul 6 a 0. Il Bolivar a La Paz ospita i freschi vincitori della libertadores: l’Atletico Nacional. I 3600 metri dell’Hernando Siles si fanno sentire e i padroni di casa passano in vantaggio con Arce su ribattuta da calcio di rigore. Miguel Borja trova il pareggio in contropiede. Finisce 1 a 1. Il pareggio a reti bianche tra Santa Cruz e Sport Recife tiene aperto il discorso quaificazione per la gara di ritorno. I campioni colombiani dell’Independiente Medellin tritano i Paraguaiani dello Sportivo Luqueno per 3 a 0, in una gara dominata dall’inizio alla fine. Il Flamengo crolla sotto i colpi della Figuerense e di Rafael Moura autore di una tripletta. I rossoneri di Rio limitano i danni concludendo la gara sul 4 a 2. L’Estudiantes invece vince di misura in casa contro il Belgrano per 1 a 0 grazie a un pallonetto di testa di Sanchez.

DAY-3: La favola di questo turno va in scena a Cuiabà dove la squadra di casa, che gioca la serie d brasiliana, ospita la Chapecoense. La vincitrice della Copa Verde, Il Cuiabà Esporte vince 1 a 0 contro la Chapecoense, squadra di a brasiliana. Al Nestor Perez di Lanus arriva l’Independiente di Gabi Milito. Il Lanus prova a prendere in mano le redini della partita ma la squadra di Avellaneda si dimostra solida e organizzata. L’1 a 0 ospite arriva su un erroraccio di Monetti che respinge addosso a Fernandez lasciando l’appoggio a porta vuota all’attaccante argentino. Il 2 a 0 è un contropiede in cui Rigoni supera Monetti con un pallonetto da fuori area. A Barinas lo Zamora ospita i Wanderers di Montevideo. La gara è subito divertente, con le squadre che si affrontano a viso aperto. I padroni di casa si affidano principalmente a Soteldo che prova a mettersi la squadra sulle spalle. La gara viene decisa da un episodio: su calcio d’angolo Matias Santos stacca da solo e insacca l’1 a 0. Il Vitoria di Bahia ospita il Coritiba che passa in vantaggio con Evandro a fine primo tempo. Ma nella ripresa il Vitoria ribalta la partita prima con Renan e poi con il 2 a 1 finale di Kieza. L’andata dei sedicesimi si chiude in Paraguay ad Asuncion dove il Sol De America ospita i peruviani dell’Huancayo. I paragugi portano a casa l’1 a 0 firmato dal talentino classe ’97 Samaniego con un tiro da fuori deviato dalla difesa.

 

Di Lorenzo Lazzarotto



As featured on NewsNow: Calcio news