Rischia clamorosamente di fermarsi ai quarti di finale l’avventura in Copa Libertadores del River Plate, che aveva vinto la manifestazione nel 2015. A Cochabamba, in Bolivia, gli argentini sono stati infatti sonoramente sconfitti dai boliviani del Jorge Wilstermann per 3 reti a 0, ed ora rischiano una clamorosa eliminazione.

Eppure la gara sembrava essere alla portata degli uomini di Gallardo che, una volta subito l’uno a zero, sono stati ad un passo dal goal del pareggio. I boliviani, tuttavia, sono stati molto più concreti sotto porta ed hanno capitalizzato al meglio le occasioni avute rifilando alla formazione argentina un passivo pesantissimo.

Ora il River già medita vendetta per la gara di ritorno. I boliviani, malgrado la porta inviolata, hanno dimostrato un’evidente fragilità in fase difensiva, e potrebbero soffrire non poco nella sfida di ritorno in casa del River, in programma il 22 in un clima che si preannuncia caldissimo. Per il River di Gallardo, stavolta, si tratterebbe di una vera e propria impresa, necessaria però ad evitare un’eliminazione che in Argentina ha già fatto gridare allo scandalo.

Embed from Getty Images