Ángel Mena è salvo per miracolo. Quando la terra ha cominciato a tremare ad un ritmo sempre più frenetico, il fantasista ecuatoriano in forza al Cruz Azul ha mantenuto il sangue freddo,  precipitandosi fuori e riuscendo a salvare la sua famiglia, prima che il palazzo dove abita a Città del Messico crollasse in seguito allo spaventoso sisma di 7.1 gradi della scala Richter che ha investito il Messico nella giornata di ieri. Nella notte la Maquina Celeste avrebbe dovuto affrontare il Club America negli ottavi di finale di Copa MX, ma, ovviamente, visti anche i danni riportati dall’Estadio Azteca, l’incontro è stato rinviato a data da destinarsi.



As featured on NewsNow: Calcio news