Due le gare della CAF, la Champions league africana, giocate questa sera nel continente nero. Due gare valide per due diversi gironi da quattro squadre, che, dopo le qualificazioni, sono poi gli unici gironi di una competizione giunta oramai alla sua fase finale.

Una, la sfida tra gli egiziani dello Smouha e i congolesi (Rep.Democratica) del Mazembe, era valida per il gruppo A , il gruppo in cui si trovano anche i marocchini del Moghreb Tetouan ed i sudanesi dell’Al-Hilal. Una sfida delicata, sul campo degli egiziani, poiché il Mazembe era reduce da due pareggi a reti inviolate nelle prime due gare con Al-Hilal e Moghreb, mentre gli egiziani dello Smouha avevano vinto per 3 a 2 contro i marocchini per poi cadere 2 a 0 in Sudan.

Il Mazembe è salito ad Alessandria d’Egitto con i favori del pronostico, dato che nella sua storia ha vinto ben 4 volte la competizione, e dato che il club padrone di casa è alla sua prima apparizione nella competizione dopo l’ottima scorsa stagione. I congolesi hanno rispettato i pronostici, vincendo per 2 reti a 0 con una rete per tempo, mentre nel finale i padroni di casa hanno mostrato qualche eccessivo segno di nervosismo chiudendo in 10 in virtù di un cartellino rosso. Ora per decifrare al meglio la classifica del gruppo A bisogna aspettare la sfida del 26 tra Al-Hilal e Moghreb, ma al momento il Mazembe si è preso la vetta del girone a 5 punti,mentre gli egiziani restano fermi a quota 3. Con altre tre gare di ritorno da giocare, tuttavia, il discorso qualificazione è tutt’altro che chiuso.

Nel gruppo B invece , su quattro club ben tre sono algerini, di certo il campionato più in ascesa del continente. Stasera è sceso in campo l’USM Alger, che ha ospitato l’Eulma. I padroni di casa, che nel 2014 hanno vinto il titolo nel loro campionato, ora puntano forte sulla Champions League africana e dopo le vittorie con Setif (altro club algerino) e Al-Merreikh (Sudan) hanno ottenuto la terza vittoria in 3 gare disputate. Una vittoria conquistata tutta nella prima frazione di gioco, con un rapido 1-2 che ha steso i rossoverdi dell’Eulma, nonostante il goal del 2 a 1 allo scadere della prima frazione abbia dato qualche speranza in più agli ospiti. La formazione dell’omonima città incassa così la sua terza sconfitta consecutiva, decisamente l’opposto dell’Alger. La sfida di domani tra Al-Merreikh e Setif dirà qualcosa di più sulle dinamiche del Gruppo B, un gruppo che al momento vede l’Alger in testa a quota 9 con Al-Merreikh e Setif a 3 ed Eulma a 0.



As featured on NewsNow: Calcio news