Yaya Tourè è pronto ad iniziare un nuovo capitolo riguardante la sua carriera calcistica. Sarebbe in arrivo, dunque, una nuova stimolante sfida per cercare di ripartire al meglio dopo un anno trascorso all’ombra con il Manchester City, guidato da Pep Guardiola. Il calciatore è stato svincolato dai Citizens e così adesso sembra che voglia continuare a giocare e non si vuole spostare dalla Premier League. Negli anni precedenti il giocatore classe 83 è stato alunno nel mirino dell’Inter mentre adesso sembra essere proprio un passo dall’Arsenal. Tra la società e il giocatore ci sarebbe un accordo quasi totale e Yaya Touré è pronto a firmare, dunque, un contratto con il club.

Sicuramente si tratta di un rinforzo piuttosto importante per la squadra che potrà contare non soltanto sulla forma fisica, ma anche sulla tecnica del calciatore che ha tanta voglia di fare e anche di riscattarsi, dopo una stagione particolarmente sfortunata con il Manchester City. Non sembra questa essere soltanto un’ indiscrezione, ma ci sarebbe proprio l’annuncio della gente del calciatore, ovvero Dimitry Seluk, il quale attraverso una serie di tweet, ha iniziato a dare degli aggiornamenti continui sulla destinazione prossima del suo assistito. Lo specifico il manager avrebbe scritto sul proprio Twitter “Yaya Touré ha superato le visite mediche a Londra ed è adesso pronto a firmare un nuovo contratto. Non è il West Ham al 100%, Yaya è un campione e l’ultimo posto non fa per lui. Non è il Crystal Palace, Roy Hodgson ha detto che non sa quando i suoi giocatori fanno il compleanno. Potrebbe Yaya andare mai lì?”.

Ci sono tutti i presupposti, dunque, affinché il giocatore possa approdare all’Arsenal, la squadra dove in passato ha militato anche il fratello Kolo. Dopo essersi svincolato dal Manchester City, dunque, adesso Yaya Touré è pronto a firmare con l’Arsenal che sta per prendere sicuramente uno dei migliori centrocampisti della Premier degli ultimi 10 anni. In questo modo, il centrocampista ivoriano potrà dunque proseguire la sua carriera in Inghilterra e dunque in Premier League proprio come sperava.

Piuttosto importante dunque la rivelazione dell’ agente del calciatore che ha lanciato nei giorni scorsi questa bomba considerando anche i livelli del giocatore che comunque ha sempre 35 anni e che nelle ultime stagioni al Manchester City non sembra avere dato proprio il meglio di se per stando comunque un grande talento in uno dei centrocampisti più forti della Premier League negli ultimi 10 anni.