È tempo di nazionali e sembra che nei prossimi giorni la serie A si fermerà proprio per dare spazio alla nuova fase di partite che vedranno impegnate la Nazionale italiana guidata da Mancini. Dopo aver assistito al mondiale soltanto come spettatrice, adesso la nostra Nazionale è pronta a ripartire per cercare di tornare ai livelli che competono al nostro calcio. Sabato il Mister Roberto Mancini sembra che comunicherà le convocazioni per gli impegni in National League contro la Polonia il prossimo 7 settembre e Portogallo il 10 settembre. Stando a quanto riferito, ci sarà Chiellini mentre pare che non ci sia De Rossi. Nella lista Ci sarebbe anche Super Mario Balotelli sul quale Mancini pare abbia intenzione di puntare, anche se ancora l’attaccante del Nizza non sembra essere sceso in campo in questa stagione.

Confermati in porta Donnarumma ma anche Perin e Sirigu, mentre in difesa il Mister tenterà di puntare sul blocco juventino Bonucci, Chellini e il milanista Caldara, Romagnoli. Pare che siano particolarmente favoriti D’Ambrosio, Zappacosta, Darmian e Criscito. Per quanto riguarda il centrocampo, la regia sarà affidata a Jorginho con Bonaventura Cristante Pellegrini che potranno agire anche come Mezzani. Mancini Ha deciso anche di puntare su Gagliardini che ancora all’Inter non sembra avere trovato spazio in queste due gare di campionato andate anche tutto sto male.

Anche Mandragora potrebbe giocare, mentre potrebbero esserci dei dubbi riguardo la presenza di De Rossi, Battelli, Benatti e Parolo. Come abbiamo visto invece in attacco ci sarà sicuramente Balotelli ma anche Bernardeschi Chiesa Berardi Belotti Immobile Politano e Insigne. Il modulo prescelto da Mancini sembra essere il 4-3-3 visto che sembra essere quello con il quale ha ottenuto un risultato soddisfacente contro la Francia la rabbia Saudita e l’Olanda. Dopo un’estate piuttosto insolita per l’Italia, che ha dovuto assistere come spettatrice ai Mondiali di calcio adesso è tempo di rinascita.

Così adesso è partito nuovo progetto e adesso è tempo di fare sul serio e gli Azzurri iniziano così loro cammino nella UEFA Nations League, una competizione totalmente nuova che andrà a sostituire le vecchie amichevoli. Sabato saranno svelati nuovi convocati per le sfide contro il Portogallo e la Polonia e come abbiamo visto Ci saranno volti vecchi ma anche volti nuovi. Ufficialmente il raduno dell’Italia scatterà domenica 2 settembre al termine proprio delle gare di campionato E quindi tutti i calciatori convocati si riuniranno a Coverciano con una sola missione ovvero tornare a dare onore alla squadra.

Di seguito i possibili convocati dell’Italia:

PORTIERI: Donnarumma, Perin, Sirigu

DIFENSORI: Zappacosta, D’Ambrosio, Criscito, Darmian, Bonucci, Chiellini, Caldara, Romagnoli (Rugani, Emerson, Calabria)

CENTROCAMPISTI: Jorginho, Mandragora, Pellegrini, Cristante, Gagliardini, Bonaventura (Benassi, Parolo, Baselli, De Rossi)

ATTACCANTI: Chiesa, Bernardeschi, Berardi, Belotti, Immobile, Balotelli, Insigne, Politano.