Klopp attacca Ramos: “Simulatore e lottatore di wrestling”

klopp

A ormai due mesi dalla discussa finale di Champions League, il tecnico del Liverpool, Jurgen Klopp, torna su alcuni episodi che caratterizzarono il match di Kiev.

Il tedesco, in un’intervista al Telegraph, ha duramente attaccato il capitano del Real Madrid, Sergio Ramos: “Se si guarda la partita senza essere tifoso del Real Madrid si notano tante cose che non possono essere accettate su un campo da calcio. Ha rifilato una gomitata al portiere, ha steso Salah con una mossa da wrestler. E la cosa peggiore è che a fine match ti guardava come per dire “Hey, è normale…”. Non sono cose normali. Già lo scorso anno provocò un rosso a Cuadrado per una sceneggiata, dopo che il colombiano non l’aveva nemmeno toccato. Tutto ciò non è giusto, ma non si possono cambiare le cose…”.